Isola di Spinalonga

Gli imbarchi per l’isola di Spinalonga si trovano ad:

  • Agios Nikolaos;
  • Paka;

Consigliamo partenze dal caratteristico e delizioso villaggio di Plaka

Spinalonga è una piccola isola nel nord est di Creta. L’isola fu di grande importanza militare ai tempi della Repubblica di Venezia e conserva imponenti vestigia dell’epoca.

L’isola di Spinalonga nel XVI secolo ebbe un ruolo strategico per i veneziani assicurando loro le rotte commerciali verso Levante.

Dal XX secolo, fino al 1957,ha accolto le persone colpite da lebbra, diventando l’ultimo lebbrosario d’Europa.

Il lebbrosario, si trovava nel forte veneziano, restaurato dai lebbrosi stessi che vissero là dal 1903 al 1957. La comunità contò fino a 300 o 400 membri e comprendeva tutte le figure che si incontravano in qualsiasi villaggio greco, dal barbiere al pope.

Oggi l’isola è disabitata, ma resta uno dei principali siti turistici della regione. È facilmente accessibile in battello da Agios Nikolaos, in un’ora o due di traversata, da Elounda in un quarto d’ora e da Plaka in cinque minuti.

L’isola di Spinalonga e il villaggio di Plaka, ad essa antistante, costituiscono l’ambientazione del romanzo d’esordio della scrittrice inglese Victoria Hislop, intitolato appunto “L’isola”.

L’opera narra con molta profondità le vicende di alcuni abitanti del piccolo paesino cretese e dei suoi dintorni, in particolare di coloro che saranno costretti a sperimentare di persona la vita sull’isola dei lebbrosi, lottando fra la vita e la morte, fra le speranze di guarigione e i pregiudizi di chi non conosce la realtà di questa devastante malattia.

Puoi inserire la visita di Spinalonga nel tuo itinerario cliccando qui

L’isola di Spinalonga si trova:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 8 = 2