Lasithi Plateau

Lasithi Plateau è un vasto altopiano del territorio di Lasithi che si estende per circa 25 km² e raggiunge un’altitudine media di 840 metri.

Sul vasto Plateau, si affacciano il monte Selena (1.599 m), il monte Spathi (2248 m) e le vette dei Dikti.

Tali peculiarità lo rendono abitabile anche nella stagione invernale, caratterizzata da abbondanti precipitazioni nevose e da temperature rigide che consentono alla neve di conservarsi fino a primavera inoltrata.

La fertilità del territorio di Lasithi Plateau è dovuta ai depositi lasciati dallo scioglimento delle nevi.

I cretesi si stanziarono in questo territorio nel 1100 a.C a seguito dell’invasione dei Dori.

Una caratteristica di Lasithi Palteau sono i tipici Mulini a vento.

Nel 1293, a seguito dell’invasione dei veneziani i villaggi vennero devastati, la coltivazione fu proibita e gli indigeni vennero deportati, quindi l’altopiano di Plateau si tramutò in una conca paludosa, percorsa da un corso d’acqua che necessita di argini possenti per evitare l’esondazione.

All’inizio del Cinquecento, a fronte di una penuria alimentare, per incrementare la produttività agricola i veneziani permisero ai rifugiati provenienti dal Peloponneso orientale di trasferirsi sull’altopiano e di coltivarne la terra; ordinarono la costruzione di un sistema di canali di drenaggio (linies, in greco λίνιες), e di mulini a vento per l’irrigazione e per la macinazione del grano.

In questa zona sono presenti diverse grotte di interesse archeologico, tra le più note troviamo Diktaion Andron (gr. Δικταίον Άντρον), situata nei dintorni di Psychro (gr. Ψυχρό), che, secondo la mitologia greca, è il luogo di nascita di Zeus, nonché il suo nascondiglio dopo il ratto di Europa

Puoi trovare la gita a Lasithi Plateau nell’Itinerario Calmo Tour 50

Dove si trova Lasithi Plateau :

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 3 =