Sito archeologico Malia

Il sito archeologico Malia si trova 36 km circa a est di Heraklion.
Gli scavi nella zona vennero iniziati nel 1915 dall’archeologo J. Hatzidakis e proseguirono nel 1922 ad opera della Scuola francese di archeologia.

Gli scavi portarono alla scoperta di un palazzo risalente al 1900 AC, in seguito più volte distrutto, nel 1700 e nel 1450 AC.
Dopo l’ultima distruzione, nello stesso luogo fu costruito un nuovo palazzo, che si estendeva per un’area di 12000 mq.
Il palazzo di Malia era il terzo per ordine di importanza su Creta, insieme ai palazzi di Cnosso e Festo.

La città che sorgeva intorno costituiva un importante centro commerciale e finanziario.
Le strutture del palazzo comprendono magazzini, camere, sala delle cerimonie e officine. Intorno sono stati portati alla luce necropoli risalenti al periodo Palaziale.
Gli scavi hanno portato alla luce diversi oggetti oggi in esposizione al Museo Archeologico di Heraklion

Per la tua vacanza perfetta a Creta scegli la guida che ti “SERVE”, inviaci le tue preferenze e ti daremo l’itinerario più adatto a te.

Dove si trova il sito archeologico Malia:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

30 − = 25